rotate-mobile
Cronaca

Polemica sui motoscafi "blu": "Nessun abuso, ecco i nostri tagli"

Il sindaco Giorgio Orsoni ribatte all'interrogazione grillina: "Viaggi solo se necessario. Abbiamo ridotto i costi e anche i mezzi a disposizione"

 Dopo l'interrogazione "corposa" presentata dal consigliere Gian Luigi Placella del Movimento Cinque Stelle al sindaco di Venezia Giorgio Orsoni sull'utilizzo di auto e motoscafi "blu" da parte dei rappresentanti di Ca' Farsetti (nel mirino assessori, direttore generale e lo stesso sindaco), il primo cittadino risponde che secondo lui tutto è avvenuto secondo le regole. Regolamento comunale non trasgredito per l'amministrazione, dunque, come invece chiedevano di accertare i rappresentanti del Movimento Cinque Stelle.

"Le indicazioni date sin dall’inizio di mandato sono chiare e sono state rispettate - afferma Orsoni - i trasporti sono consentiti esclusivamente per motivi istituzionali e, tranne che per esigenze indispensabili, limitate e puntualmente motivate (sono tre le autorizzazioni da dicembre 2013), solo all’interno del territorio provinciale".

Il primo cittadino per dimostrare che non c'è stato alcun abuso di servizio elenca le misure prese dalla propria amministrazione per ridurre i costi in fatto di trasporti "blu": "Va nel senso della massima riduzione degli spostamenti anche l’introduzione della disposizione che prevede l’utilizzo di un unico servizio collettivo da piazzale Roma a Ca’ Farsetti nei giorni di riunione di giunta, così come collettivamente si organizzano i trasporti nelle occasioni in cui sia prevista la presenza indispensabile di più componenti della giunta - continua il sindaco - Oggi il parco vetture è composto da tre macchine (una di queste segna 270mila chilometri) e tre barche di cui una trasferita a costo zero dal Casinò di Venezia al Comune, oltre ad un piccolo furgone. Il consumo di questi mezzi (8.277 litri di gasolio nel 2013) è inferiore a quello del 2008 (10.288 litri) e la spesa per il carburante è rimasta pressoché invariata rispetto a quella del 2006 (13.793 ero), nonostante l’aumento del costo del carburante".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polemica sui motoscafi "blu": "Nessun abuso, ecco i nostri tagli"

VeneziaToday è in caricamento