menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inchiesta Mose, mozione del 5 Stelle: "Orsoni si deve dimettere"

La richiesta arriva dal consigliere comunale di Venezia, Gianluigi Placella: "Nessuna condanna prima del processo, ma i dubbi erano fondati"

"L'arresto di Orsoni, coinvolto nell'inchiesta delle tangenti per il Mose assieme all'assessore regionale Renato Chisso e la richiesta di arresto per l'ex governatore del Veneto Galan, confermano i nostri sospetti di mala gestione locale". A sottolinearlo il consigliere M5s di Venezia Gianluigi Placella.

IL DAY AFTER: IL PREFETTO SOSPENDE ORSONI

"Non vogliamo esprimere condanne prima che si sia svolto un giusto processo - continua il consigliere 5 Stelle - ma questa vicenda conferma che avevamo ragione ad avere dei dubbi e a chiedere chiarimenti sul modo in cui funzionano gli appalti nella nostra città e in generale nel Veneto".

CONTESTATI A ORSONI CIRCA 500MILA EURO IRREGOLARI - TUTTI I DETTAGLI

TERREMOTO SUL MOSE: ARRESTATI ORSONI E CHISSO

L'ELENCO DEGLI ARRESTATI, TRA DOMICILIARI E CARCERE

TUTTI GLI ARTICOLI SUL MOSE

"M5s da anni denuncia la svendita di patrimonio pubblico e la fuoriuscita di denaro dalle casse comunali verso il sistema di società partecipate, in operazioni urbanistiche "a perdere" (concessione della Misericordia, ex ospedale Umberto I a Mestre, Fondaco dei Tedeschi, ecc.) - ricorda il consigliere - E ciò, senza timore di chiamare a rispondere i potenti con ogni mezzo istituzionale: interrogazioni, mozioni, petizioni ma anche con denunce in Procura e Corte dei Conti".

ZAIA: "SI È PASSATI DALLE TANGENTI AGLI STIPENDI ANNUALI" - VD

LE REAZIONI DELLA POLITICA: "UNO SCONQUASSO"

LA STORIA DEL MOSE, LA GRANDE OPERA DELLA LAGUNA

UNA SETTIMANA PRIMA: MATTEOLI NEI GUAI

"TANGENTOPOLI COME 20 ANNI FA, METODI PIU' COMPLESSI" - VD

LA DIFESA DI ORSONI: "ACCUSE POCO CREDIBILI"

"Oggi abbiamo stilato una mozione con la richiesta di dimissioni del sindaco che si propone di raccogliere le firme di altri 18 consiglieri per portarla così al voto in Consiglio. Oltre che un atto doveroso verso la città che rappresentiamo, sarà anche l'occasione per verificare il reale posizionamento delle singole formazioni politiche nei confronti della giunta - annuncia il consigliere del M5s - Intendiamo con ciò anche proporci come nuova guida della città, verso un cambiamento del quale la cittadinanza consapevole deve farsi protagonista, abbandonando rappresentanze politiche che, in un sistema diffuso di intese trasversali, ha gravemente intaccato il patrimonio ed oggi, purtroppo, anche il suo onore secolare".

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Scandalo Mose, il sindaco Orsoni deve dimettersi?

Dopo il ciclone giudiziario che ha investito la laguna il primo cittadino dovrebbe fare un passo indietro o fa bene ad aspettare il giudizio del tribunale in vista dell'imminente fine del mandato?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'Rt in Veneto sale a 0,91, le richieste di Zaia oggi al Governo

  • Cronaca

    Altino, le indagini di Ca' Foscari svelano un porto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento