menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maglie troppo strette, la rete è irregolare: 4mila euro di multa a un pescatore

Sanzionato a Chioggia il comandante di una imbarcazione, la pesca a strascico era fuori norma. Ulteriori controlli della capitaneria di porto al mercato ittico all'ingrosso

Le maglie della rete per la pesca a strascico sono decisamente troppo piccole, il comandante viene multato. Succede a Chioggia nel corso dei controlli operati nei giorni scorrsi da parte del personale della capitaneria di porto - guardia costiera. L’attività è iniziata nella serata di domenica quando la motovedetta CP 541 ha monitorato le unità da pesca in uscita dal porto per riprendere l’attività lavorativa dopo il fermo del fine settimana.

Tra queste, lunedì, è stato sottoposto a verifica un peschereccio che è risultato detenere a bordo attrezzi non consentiti. Le maglie della rete risultavano di dimensioni nettamente inferiori rispetto a quanto previsto dalla normativa (40 millimetri in caso di maglia quadra e 50 millimetri in caso di maglia romboidale), impedendo così la selezione del prodotto ittico catturato e il rispetto delle taglie minime imposto dalle vigenti normative. A carico del comandante è stata elevata una sanzione amministrativa di 4mila euro e sono state sequestrate le attrezzature da pesca irregolari. Nella scorsa notte i controlli sono stati estesi anche al mercato ittico all’ingrosso, dove sono state effettuate verifiche sulla tracciabilità del prodotto ittico e sul rispetto degli orari e delle modalità di vendita previsti dal regolamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento