rotate-mobile
Cronaca

Dopo i controlli arrivano anche le sanzioni: ristorante del maxi conto al setaccio a Venezia

Le multe comminate soprattutto dal servizio di Igiene dell'Ulss 3. Ma gli accertamenti sono stati condotti anche da Nas e polizia locale. L'altro locale è invece risultato "pulito"

I controlli ci sono stati e continueranno anche nei prossimi giorni. Ma già sono scattate le prime sanzioni nei confronti del ristorante delle Mercerie a Venezia finito nel mirino per un pranzo da 1.143 euro per 4 fiorentine, una maxi frittura di pesce, vino e servizio. Un prezzo spropositato, per cui mancherebbe anche all'appello lo scontrino. Su quest'ultimo punto si è già mossa la guardia di finanza, per tutto il resto, invece, martedì mattina si sono presentati nel locale Nas dei carabinieri, agenti di polizia locale e ispettori del Sian dell'Ulss 3, il Servizio di igiene degli alimenti e della nutrizione. 

Prime sanzioni

Secondo fonti sanitarie, sono state comminate sanzioni di alcune migliaia di euro (non si tratta di violazioni gravi) proprio in virtù degli accertamenti del Servizio igiene. E' possibile che anche nei prossimi giorni possano essere notificate altre multe, specie dopo che i rapporti dei vigili del settore Commercio saranno ufficializzati. In tutto il gestore dovrebbe pagare sui 10mila euro, e dovrà sottostare a un elenco piuttosto nutrito di prescrizioni rilasciato dal Sian. Il ristorante è stato infatti passato al setaccio, sia sul versante della sua situazione amministrativa (tra permessi e formazione del personale per esempio), sia sul fronte della salubrità dei locali e della conservazione dei cibi.

L'altro ristorante nel mirino

Gli stessi accertamenti sono scattati anche nell'altro locale finito nell'occhio del ciclone, dove 3 turiste giapponesi hanno segnalato di aver pagato il 5 dicembre scorso per 2 pastasciutte e un secondo "grande" da dividere un conto di circa 350 euro. In questo caso non sarebbe stata ravvisata alcuna irregolarità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo i controlli arrivano anche le sanzioni: ristorante del maxi conto al setaccio a Venezia

VeneziaToday è in caricamento