rotate-mobile
Cronaca

Caro stagista, quanto mi costi? Multa salata alla Save, assunzioni irregolari

Sollecitato dalla Cgil, l'ispettorato al Lavoro ha imposto alla società che gestisce l'aeroporto di Venezia di sborsare circa 400mila euro per quei 40 lavoratori ingaggiati la scorsa estate

L’ispettorato del Lavoro avrebbe disposto oltre 400mila euro di multa alla Save, la società che gestisce l'aeroporto di Venezia, per aver assunto, nella scorsa stagione estiva, una quarantina di giovani lavoratori e lavoratrici con la formula irregolare dello “stage”. A renderlo noto è la Cgil veneziana: “Essere potenti, credersi impuniti a volte non aiuta", è il commento del segretario generale Filt Cgil Venezia, Umberto Tronchin.

“Abbiamo ribadito a Save in più occasioni”, prosegue, “che tale formula non era indicata e prevista nel CCNL delle attività aeroportuali e pertanto non lecita”. Il sindacato avrebbe, quindi, proposto l’assunzione con contratto stagionale, incontrando, tuttavia, il rifiuto da parte della società (“Ci hanno risposto che loro erano nel giusto”).

Sollecitato a quel punto l’intervento dell’ispettorato, la Cgil ha potuto portare a casa la vittoria nella sua battaglia: il comportamento della società è stato dichiarato illegittimo, proprio perché non conforme al CCNL sottoscritto anche dall’associazione che rappresenta il gestori aeroportuali, dove tale formula lavorativa non è prevista.

Come conseguenza del comportamento improprio, l’ispettorato ha imposto una multa di 45mila euro, che raddoppierà se non verrà pagata entro 60 giorni. La Save S.p.a dovrà, inoltre, corrispondere 176 mensilità, ammontare complessivo delle prestazioni lavorative rese dal gruppo di lavatori e lavoratrici, con l’applicazione del CCNL di settore. Dovranno, infine, essere versati i contributi assicurativi e previdenziali per i mesi lavorati, assieme alle relative sanzioni per il ritardo nel pagamento. La somma totale che la Save dovrà sborsare è stimata in ben 400.000 euro

Poiché siamo certi, conclude Tronchin, “che Save farà di tutto per non corrispondere il dovuto invitiamo le lavoratrici/lavoratori a contattare la nostra sede Filt Cgil di Mestre per tutte le informazioni del caso”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro stagista, quanto mi costi? Multa salata alla Save, assunzioni irregolari

VeneziaToday è in caricamento