Cronaca

Venezia, nel 2022 2.300 multe per abbandono dei rifiuti

Di questi 2.300, 161 verbali sono stati effettuati a non residenti nel territorio comunale

Nel 2022 gli ispettori ambientali di Veritas hanno effettuato, nel territorio comunale di Venezia, 35.343 controlli contro l’abbandono dei rifiuti, elevando 2.291 multe: 1.560 a utenze domestiche e 731 a utenze non domestiche, ad esempio attività commerciali e pubblici esercizi. Di queste, 161 delle sanzioni sono state comminate a cittadini residenti fuori dal territorio comunale di Venezia.

Il dato è sostanzialmente in linea con le verifiche e le multe del 2021. Più di duemila verifiche sono state effettuate attraverso le telecamere installate nel territorio e di conseguenza gli agenti della polizia municipale hanno poi individuato e sanzionato alcune persone che avevano abbandonato rifiuti o materiali ingombranti.

In particolare, 314 multe sono state elevate a Venezia (147 utenze domestiche e 167 non domestiche), 175 nelle isole (97 e 78), 615 a Marghera (451 e 164), 237 a Chirignago e Zelarino (206 e 31), 172 a Favaro (133 e 39) e 778 nel territorio della municipalità di Mestre centro e Carpenedo (526 e 252). Le sanzioni partono da 167 euro, più gli eventuali costi di ripristino ambientale, pulizia, trasporto e smaltimento di quanto abbandonato. Gli ispettori ambientali hanno inoltre eseguito, in accordo con gli uffici amministrativi di Veritas, 2.653 verifiche sul corretto pagamento della Tari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia, nel 2022 2.300 multe per abbandono dei rifiuti
VeneziaToday è in caricamento