menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Argos continua a mietere vittime, 700 multe in 3 mesi: "Aumentano"

Sono state esattamente 708 le sanzioni tra giugno e agosto, nelle casse comunali circa 100mila euro. La Municipale: "Strumento essenziale"

Durante questa estate non è solo piovuta acqua dal cielo: è stata anche grandinata di multe. Argos, il sistema di controllo con telecamere del traffico acqueo, ha infatti mietuto 708 vittime nei mesi di giugno, luglio e agosto. Novanta giorni circa di monitoraggio che hanno visto incrementare mano mano le sanzioni comminate ai conducenti dei natanti. Di pari passo forse con l'assalto turistico. Sono state infatti 148 le multe a giugno, lievitate a 248 nel mese seguente. Fino a raggiungere il numero di 314 ad agosto: un crescendo che si è riscontrato sia nel superamento delle velocità consentite (56 violazioni a giugno, 87 a luglio e 92 in agosto), che per gli altri tipi di infrazioni, in particolare divieti di transito e rispetto dei sensi unici (92 a giugno, 159 a luglio e 222 ad agosto).

Le sanzioni, che vanno da un minimo di 25 euro a un massimo di 500, hanno portato nelle casse comunali oltre 100mila euro, di cui 47mila solo in agosto. "La lotta al moto ondoso è una delle priorità dell'amministrazione per garantire la sicurezza della navigazione e la salvaguardia della città - dichiara il vicecomandante della polizia municipale Gianni Paganin - Il sistema Argos si sta rivelando uno strumento essenziale per il raggiungimento di tali obiettivi, ma vorrei sottolineare che ciò che auspichiamo è che si arrivi al rispetto delle regole e che quindi il numero delle infrazioni diminuisca e non cresca, come invece continuiamo a riscontrare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento