Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Chioggia

Orari di chiusura non rispettati e assembramenti: 11 multe a Chioggia negli ultimi giorni

Potenziati i controlli, che proseguiranno anche per l'intero periodo delle feste

Non hanno rispettato i vincoli di orario e le misure di distanziamento previste per limitare i contagi da Covid. Sono undici le sanzioni staccate nei confronti di bar ed esercizi commerciali di Chioggia negli ultimi giorni, nell'ambito di una serie di controlli attivati dalla polizia municipale. Accertamenti che sono stati potenziati nell'ultimo periodo, ma che già dall'inizio della pandemia sono stati fondamentali per contribuire a limitare il diffondersi del virus.

Dall'inizio dell'emergenza Covid, i controlli della polizia locale di Chioggia finalizzati al rispetto delle misure di contenimento del virus ammontano ad un totale di oltre 5.500, tra persone fisiche (3.300) ed attività commerciali (2.200). In tutto il periodo, sono state accertate 113 violazioni ai diversi Dpcm, di cui le ultime undici in questi giorni. «Si tratta di locali di Chioggia e di Sottomarina che, nonostante le stringenti regole, continuano a mantenere una non adeguata attenzione alla salute dei loro clienti e quindi di tutta la comunità», spiegano dal Comune.


«I servizi di controllo della Polizia Locale continueranno – dice l'assessore alla polizia locale, Genny Cavazzana – anche con iniziative congiunte alle altre forze di polizia, per tutto il periodo delle festività, compresa la notte di Capodanno, e proseguiranno fino al termine della pandemia, che ci auguriamo tutti sia un traguardo vicino». «Alla data odierna i positivi nel nostro territorio sono 738, i ricoverati 37, i negativizzati 1441 e le persone decedute 55 – conclude il sindaco Alessandro Ferro – un quadro da non sottovalutare, che ci chiede ancora di più di rispettare le misure sanitarie che già conosciamo e quelle del nuovo Decreto Natale, con l'istituzione della zona rossa e arancione per i giorni delle prossime festività fino al 6 gennaio. Prestiamo sempre attenzione ai nostri comportamenti, all'igiene e al distanziamento e non sottovalutiamo mai il virus, per uscirne il prima possibile. Colgo l'occasione per augurare ai cittadini un sereno Natale, supereremo le difficoltà per un 2021 migliore».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orari di chiusura non rispettati e assembramenti: 11 multe a Chioggia negli ultimi giorni

VeneziaToday è in caricamento