Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Sorpresi a raccogliere vongole abusivamente: multati in 16

Blitz della polizia metropolitana contro la pesca abusiva di molluschi: trenta pescatori controllati, quasi 2mila euro di sanzioni

Gli agenti della polizia metropolitana hanno portato a termine un’operazione contro la pesca abusiva di cannolicchi e vongole nell’area della zona sud della laguna, tra i comuni di Venezia e di Mira.

A venire sanzionati sono stati 16 cittadini cinesi (sui 30 controllati) residenti in zona, i quali stavano raccogliendo a mano il prodotto. La raccolta dei cannolicchi e dei molluschi è ammessa purché in possesso di licenza di pesca, nella quantità massima di 2 chili per persona utilizzando al massimo di 1 chilo di sale a testa. Il problema riscontrato dagli agenti è stato l’utilizzo in quantità eccessiva di sale per facilitare la raccolta a mano dei cannolicchi (le cosiddette “capelonghe”): se usato in quantità massicce, il sale provoca una alterazione salina deleteria ai delicati ambienti lagunari. La multa totale è di 1866,72 euro, ovvero 116,67 euro per ognuno dei 16 pescatori trasgressori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi a raccogliere vongole abusivamente: multati in 16

VeneziaToday è in caricamento