Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Multe ai lavoratori Actv che bloccarono il ponte della Libertà

Sono poco più di 10, per il momento, perlopiù di Sgb. Notificate sanzioni dai 1000 ai 4000 euro. Ora ci sarà tempo un mese per presentare ricorso al prefetto

Sono più di dieci le multe ai dipendenti di Actv che nel corso della mobilitazione del 23 aprile avevano bloccato l'accesso a piazzale Roma. Ora, come riportano oggi i quotidiani locali, avranno tempo trenta giorni per presentare il proprio ricorso al prefetto. Ai  dipendenti, perlopiù del sindacato Sgb, è stato recapitato a casa l'invito a presentarsi negli uffici della Digos a piazzale Roma, dove gli è stata notificata la sanzione per "aver stazionato in rampa Santa Chiara impedendo il transito in entrambi i sensi di marcia".

Intanto i sindacati hanno chiesto a Avm di riaprire le trattative per cercare di trovare una soluzione alla vertenza sugli integrativi. Per ora, la bozza di accordo dell'azienda è stata respinta, con i sindacati che vorrebbero aggiungere alcune integrazioni allo stesso documento. L'apertura, in questo senso, sembra comunque piuttosto improbabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe ai lavoratori Actv che bloccarono il ponte della Libertà

VeneziaToday è in caricamento