menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le vongole trovate dai militari

Le vongole trovate dai militari

Vongole veraci per 1500 euro nel bagagliaio, 3mila euro di multa

I carabinieri di Chioggia hanno trovato nella vettura di un 40enne residente nella riviera del Brenta 4 quintali di molluschi. Maxi multa anche per due pescherecci con i documenti non in regola

Maxi multa per un 40enne residente nella riviera del Brenta che nelle scorse ore è stato trovato dai carabinieri della motovedetta della compagnia di Chioggia, mentre procedeva lungo la statale Romea in zona Sant’Anna, in possesso di quattro quintali di vongole veraci.

SEQUESTRO VONGOLE, LE ULTIME DENUNCE PER PESCA ABUSIVA

LA MULTA. I militari durante il controllo hanno rinvenuto le vongole della specie “Tapes philippinarum” nascoste all’interno del bagagliaio disposte in sedici ceste per un valore complessivo 1500 euro. I molluschi erano sprovvisti del previsto documento sanitario di registrazione molluschi bivalvi vivi. Il conducente è stato sanzionato con una multa pari a  2774 euro.


MAXI SANZIONI. Maxi multa anche per il proprietario e conducente di un peschereccio chioggiotto controllato sempre dai militari di Chioggia durante l’attracco in banchina vicino al mercato ittico: l’uomo non aveva compilato il giornale di pesca relativo alle catture effettuate ed è stato così multato di 2mila euro. Per lui anche tre punti di penalizzazione. 1500 euro di multa anche per un altro peschereccio perché non disponeva di un adeguato sistema di rintracciabilità,  i documenti sanitari emessi relativi alla pesca dei molluschi e dei pettinidi, non risultavano trascritti sul registro di carico/scarico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sequestrate 83 tonnellate di rifiuti al porto di Venezia

  • Cronaca

    Taxi fermi: fatturato giù del 98% su acqua e dell'86% su gomma

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento