rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca Santa Croce / Ponte della Libertà

Dopo le code fioccano le multe sul ponte della Libertà: 4mila in 15 giorni

I nuovi limiti di velocità introdotti per permettere i lavori di posa dei binari del tram in sicurezza hanno mietuto in media 280 vittime al giorno. Più del doppio dei giorni di normale circolazione

Dopo le code arrivano le multe. Il ponte della Libertà in queste settimane "più croce che delizia" per gli automobilisti veneziani. Se infatti le code chilometriche in contemporanea all'avvio dei lavori per portare il tram a piazzale Roma costituiscono ormai un ricordo, ora sono i nuovi limiti di velocità a mietere vittime.

 

Gli autovelox, infatti, hanno sorpreso dal 25 giugno all'8 agosto una media di 280 veicoli oltre il limite, quando in periodi normali quest'ultima si aggira sui 120. Più del doppio. Se prima si poteva correre sul ponte a 90 all'ora in entrambi i sensi di marcia, ora verso Venezia non si possono superare i 50 orari e verso Mestre i 40. Sarebbero quindi oltre 4mila le multe in arrivo in soli quindici giorni di controlli. Contravvenzioni che saranno salate: se si viene sorpresi dai quattro autovelox tra gli 11 e i 40 chilometri in più rispetto al limite si pagano 155 euro e si subisce la decurtazione di 3 punti dalla patente.

 

Per Ca' Farsetti, quindi, un tesoretto di circa 700mila euro. L'assessore alla Mobilità Ugo Bergamo dichiara che in ogni caso queste misure sono state decise in "chiave sicurezza" e non per fare cassa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo le code fioccano le multe sul ponte della Libertà: 4mila in 15 giorni

VeneziaToday è in caricamento