Cassetta posizionata male, multe per 6mila euro. "E' una vergogna"

Un fruttivendolo di via Fapanni a Mestre ha ricevuto le sanzioni tutte d'un colpo. Il presidente di Confesercenti Venezia attacca il Comune

Maurizio Franceschi

Una cassetta posizionata male costa seimila euro al fruttivendolo, Confesercenti spara a zero contro il commissario del Comune di Venezia: “E’ pazzesco, serve un atteggiamento diverso”. L’ultimo caso che ha mandato su tutte le furie il presidente provinciale dell’associazione di categoria, Maurizio Franceschi, riguarda un fruttivendolo di via Fapanni a Mestre la cui unica colpa sarebbe stata quella di aver posizionato una cassetta di 50 centimetri oltre il consentito per tagliare i fondi di carciofo. Gli sono state inflitte multe a ripetizione e recapitate tutte in un solo colpo, quando l’ammontare arrivava a seimila euro. Come riporta La Nuova Venezia, Franceschi è furioso: “Qui c’è da gridare allo scandalo, il Comune non ha ancora recepito la legge regionale”.

La legge regionale, secondo Confesercenti, parla chiaro: “Prima di emettere una sanzione si diffidano i negozianti. Si avverte del riscontro dell’inadempienza e si concedono cinque giorni per mettersi in regola, dopodiché si multa”. Secondo Franceschi, il Comune di Venezia avrebbe invece comminato immediatamente le multe senza applicare la legge.

Franceschi si è già rivolto più volte al commissario Vittorio Zappalorto, ma evidentemente le sue segnalazioni e le sue richieste sono cadute nel vuoto. “L’istituzione dev’essere amica, non vessare i suoi residenti e commercianti” tuona l'associazione di categoria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni “leggere” in Veneto: ordinanza all’orizzonte

  • Carri armati e scenari di guerra: l'esercito si addestra tra Jesolo e Venezia

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, il bollettino di stasera per Veneto e provincia di Venezia

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Tamponamento e incendio in autostrada A4: tratto chiuso e code

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento