menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giro di vite anti abusivi e lucchetti Contravvenzioni per chi compra

Il commissario Zappalorto ha introdotto sanzioni da 50 euro per chi viene sorpreso ad acquistare da vu cumprà o ad attaccare lucchetti sui ponti

La novità era già stata annunciata da tempo. Sanzioni meno pesanti per essere incamerate subito dalle tasse comunali e soprattutto contravvenzioni anche per chi compra dai vu cumprà. In modo da contrastare il degrado di cui è vittima il centro storico, tra venditori abusivi e comportamenti poco educati dei turisti. Il commissario straordinario Vittorio Zappalorto, infatti, venerdì mattina ha approvato durante la seduta del "mini" Consiglio comunale, alcune modifiche al regolamento di polizia urbana che riguardano la lotta al commercio abusivo.

L'articolo che viene parzialmente riscritto ed esteso è il numero 49, che fa parte del titolo IV bis “Incolumità pubblica e sicurezza urbana”, introdotto a sua volta con l'ultima modifica del regolamento approvata nel maggio 2011. Chi verrà sorpreso ad acquistare merce illegale, dunque, sarà multato con una sanzione da cinquanta euro. Contravvenzioni anche per chi sarà sorpreso ad attaccare lucchetti sui ponti, anche per garantire l'incolumità pubblica, visto e considerato che gli stessi potrebbero anche staccarsi e colpire qualcuno che passa sotto.

Per mettere ulteriormente i bastoni tra le ruote ai venditori abusivi sono state aggiunte esplicitamente le aree in cui vige il divieto di commercio itinerante: nel precedente regolamento, infatti, di sestieri, isole, piazzale Roma e Tronchetto non si parlava. Zone che dovevano essere individuate da un'apposita ordinanza del sindaco. Ora le forze dell'ordine avranno quindi uno strumento in più: sono vietati il trasporto e la sosta di borsoni contenenti mercanzia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento