Polizia locale, una quarantina di multe per auto con targa straniera non in regola

Sono le sanzioni comminate nel territorio del comune di Venezia dall'entrata in vigore del "decreto sicurezza", che contiene nuove norme sul tema

Sono state 41 le sanzioni elevate dalla polizia locale di Venezia dall'entrata in vigore, il 4 dicembre scorso, delle nuove norme contenute nel cosiddetto decreto sicurezza. Di queste, 31 per la violazione del comma che prevede, per gli stranieri che hanno stabilito la propria residenza in Italia da oltre sessanta giorni, il divieto di circolazione con un veicolo immatricolato all’estero: in questi casi è previsto il ritiro della carta di circolazione del mezzo fino alla sua immatricolazione in Italia nonché, per i conducenti, una multa che va dai 498 ai 712 euro.

Altri 10 verbali sono stati invece redatti nei confronti di chi guidava un veicolo in leasing o in comodato, per i quali sono previste precise autorizzazioni: i trasgressori non avevano i documenti richiesti o erano in possesso di certificazioni prive degli elementi necessari. Per loro una sanzione da 175 a 500 euro, mentre le autovetture di cui erano alla guida sono state sottoposte a fermo amministrativo sino all’esibizione, entro 60 giorni, dei documenti conformi alle prescrizioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Il Comune di Venezia si prepara alla possibile neve di domani

Torna su
VeneziaToday è in caricamento