menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turista lascia il suo cane a morire in auto per andare in spiaggia

Il cane, un bovaro di grossa taglia e a pelo lungo, è stato trovato ed estratto dalla vettura dagli agenti della polizia municipale

Aveva lasciato il suo cane chiuso nell'auto con i finestrini bloccati, e il caldo unito alla mancanza di aria si sono rivelati fatali per il povero animale. Per questo un turista tedesco è stato denunciato per abbandono e maltrattamento di animali a Punta Sabbioni.

LA VICENDA - Il cane era un bovaro del Bernese, una razza di grossa taglia e contraddistinta dalla lunga e folta pelliccia. L'animale è stato trovato chiuso dentro una Volkswagen Passat parcheggiata nei pressi della diga di Punta Sabbioni dagli agenti della municipale di Cavallino-Treporti. I vigili hanno notato il quadrupede dentro la macchina con la targa tedesca intorno alle 16.30 di mercoledì, e hanno subito ipotizzato che il proprietario fosse andato nella spiaggia vicina e hanno aspettato che tornasse alla sua Passat.

SENZA ARIA - Dopo un'ora di attesa, gli agenti hanno notato che il cane era sempre più in difficoltà e hanno deciso di intervenire. Gli uomini della polizia locale hanno sfondato un finestrino, aperto una portiera ed estratto l'animale ormai privo di sensi. Sul posto era già stato chiamato un veterinario, che ha fatto tutto il possibile per rianimare l'animale, ma il massiccio bovaro del Bernese non si è più risvegliato. Solo a quel punto nel parcheggio nei pressi dell'accesso al mare della diga del faro Pagoda si è presentato il padrone del cane, un turista tedesco di Norimberga. L'uomo è stato denunciato per i reati penali di abbandono e maltrattamento di animali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento