Murati gli ingressi ad un edificio occupato da sbandati

Si tratta di un'abitazione in viale Primavera a San Donà. Dopo le segnalazioni dei residenti, l'intervento della polizia locale che già aveva bloccato gli accessi al piano terra in passato

Le segnalazioni erano quasi all'ordine del giorno. In quella casa ignoti entravano ed uscivano frequentemente, occupandola abusivamente per trovare un alloggio di fortuna. Ora la polizia locale di San Donà ha provveduto a far murare gli ingressi al primo piano di un edificio abbandonato in viale Primavera a San Donà di Piave.

Interventi anche in passato

In passato le porte e le finestre al piano terra erano già state bloccate con lastre metalliche anti-intrusione, un espediente che tuttavia non ha scoraggiato gli sbandati, in grado di intrufolarsi all'interno sfruttando le proprie doti atletiche: si arrampicavano con una corda fino al piano superiore, accedendo all'abitazione direttamente dal piano superiore. «Con questo intervento imposto dalla polizia locale - ha commentato l'istruttore capo Marisa Cusan - dovremmo essere riusciti definitivamente ad impedire che sbandati occupino impropriamente l’edificio disabitato in prossimità del centro urbano».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento