menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Sequestrate la chitarra? Mi butto giù". A Venezia scoppia il caos

Massiccio intervento domenica in campo San Silvestro: un musicista abusivo minaccia di gettarsi in canale, sul posto vigili, polizia e pompieri

I vigili urbani intendono sequestrargli la chitarra, lui di tutta risposta minaccia di gettarsi in canale. E inevitabilmente scoppia il caos. E’ successo domenica pomeriggio in campo San Silvestro dove un cantante di strada (noto come “El Flaco”) stava intrattenendo i passanti suonando le melodie più celebri di Beatles e Rolling Stones. Come riporta Il Gazzettino, però, il musicista era abusivo e gli agenti hanno deciso di sequestrare il suo strumento come stabilito dalla normativa.

A quel punto l’artista ha dato in escandescenza: “Fatemi una multa, ma non portatemi via il mezzo con cui mantengo” avrebbe urlato ai vigili implorandoli di capire la situazione. Ha infilato la chitarra nella custodia e si è allontanato di tutta fretta, la situazione è degenerata quando gli agenti hanno tentato di trattenerlo. A quel punto l’uomo, proveniente da Ferrara, si sarebbe divincolato a forza per poi minacciare di buttarsi giù dal pontile Actv.

In pochi minuti sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco e una della polizia. L’artista lamentava un accanimento nei suoi confronti, le trattative sono durate un’ora e mezza. L’uomo alla fine è stato accompagnato in stazione per abbandonare la città, terrà lo strumento ma dovrà pagare una lunga serie di contravvenzioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento