menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasconde in auto un chilo di maria, corriere della droga in manette

L'arresto giovedì sera ad opera dei carabinieri. Un 26enne moldavo tradito dal suo nervosismo a Ceggia. La droga era in una borsa per pc

Sembrava un automobilista "normale", invece si è rivelato essere tutt'altro: un corriere della droga. Uno di quelli che hanno il compito non di mettersi a spacciarla per strada, bensì di fare da cerniera di collegamento tra chi lo stupefacente lo custodisce in grandi quantità e chi, invece, lo divide in dosi e lo confeziona per poi affidarlo ai pusher. Il sequestro che quindi i carabinieri del nucleo operativo di San Donà hanno messo a segno assieme ai militari della stazione di Eraclea è quindi di tutto rispetto.

Giovedì sera, verso le 22, durante un normale controllo stradale, hanno fermato nel territorio di Ceggia un conducente di una Fiat Punto. Nel momento in cui quest'ultimo si è rivolto ai rappresentanti delle forze dell'ordine, si è capito che aveva qualcosa da nascondere. Dunque la perquisizione si è allargata dalle sue tasche al resto dell'abitacolo, finché i carabinieri non si sono imbattuti in una valigetta per computer all'interno della quale sono state trovate due confezioni con all'interno mezzo chilo di marijuana ciascuna.

Era quello il carico "pesante" da nascondere ai militari, evidentemente riservato a qualche malvivente del Veneto orientale. Per il conducente, un cittadino moldavo di 26 anni incensurato, D.D., residente a San Donà di Piave, sono quindi scattate le manette. E' stato trasferito nella caserma della compagnia della città del Piave  e trattenuto nella camera di sicurezza fino al suo trasferimento venerdì mattina al carcere di Santa Maria Maggiore, in attesa della direttissima che verrà celebrata nei prossimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento