Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Mestre Centro

Mestre, il Natale sarà "sobrio": poche luminarie ma più animazione

Comitati di commercianti e Comune allo stesso tavolo per organizzare i festeggiamenti e gli addobbi nei vari quartieri: da via Mestrina e via XX Settembre e via Piave fino alla pista di pattinaggio di piazza Ferretto

Aprono nuovi negozi e centro commerciali facendo nascere una cittadella commerciale ma il Natale potrà essere più timido di quanto si poteva pensare. La Municipalità di Mestre starebbe valutando l'idea di lascia spente la maggior parte delle luminarie e lasciar maggior spazi all'animazione e ai mercatini. Sarà illuminata come sempre la torre e piazza Ferretto con l'albero tradizionale portato dall'associazione "Immagini Mestre".

Nelle altre aree tutto sarà in mano ai commercianti che da un a parte potranno contribuire alle spese della municipalità e dall'altra decideranno o meno di approfittare della copertura pubblica del costo dell'elettricità. Ogni iniziativa sarà quindi facoltà dei negozianti e già si parla di diversi approcci al Natale: il comitato "Mestre centro" ha deciso di investire più sull'animazione tra via Poerio e riviera XX Settembre, in via Mestrina le luminarie lasceranno spazio ad alcuni grossi abeti appesi ai pali della luce. In via Piave tocca al Comune, che ha già organizzato la grande pista di pattinaggio, dall'1 al 26 dicembre, ai giardini dei Ferrovieri. Pista che si sposterà in piazza Ferretto dopo il 26 dicembre e fino alla Befana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mestre, il Natale sarà "sobrio": poche luminarie ma più animazione

VeneziaToday è in caricamento