menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Venezia torna il Natale con l’albero a San Marco e le regate

In occasione delle festività natalizie tornano gli eventi, i festoni e i decori in città: previsti anche due cortei sul Canal Grande, le luminarie e la pista da pattinaggio. Tutto a costo zero per il Comune

Torna il Natale a Venezia e in occasione delle festività natalizie la città si accende. A partire dai festoni e decori in città in questi giorni si comincerà a respirare la classica atmosfera: a San Marco il massimo della tradizione con il ritorno dell’albero di Natale illuminato.

I CORTEI. Il clou della manifestazione sabato 7 dicembre con due cortei sulla Natività organizzati da Vela: la partenza alle 16.30 da Ca' Giustinian e da Piazzale Roma, con a bordo un coro di voci bianche e il cuore della Natività, raggiungendo la pescheria di Rialto, dove ci saranno 70 figuranti che rappresenteranno i mestieri, sette piccoli “angioletti” che porteranno i loro doni al Bambino e un posto di ristoro gestito dalla cooperativa Il Cerchio he offrirà bibite calde e panettone. Al termine, attorno alle 17.30, due concerti con il coro Kolbe Children’s Choir e il Vocal Skyline.

LUMINARIE. A rendere ancora più natalizio il clima nella città lagunare le centinaia di luminarie che coloreranno e illumineranno quasi tutta l’area marciana dal 6 dicembre al 6 gennaio, con un costo che però non inciderà sulla casse del Comune. Attesissima sarà la pista da pattinaggio su ghiaccio che l’anno scorso è stata letteralmente presa d’assalto: quest’anno l’appuntamento sarà dal 6 dicembre in Campo San Polo fino al 17 febbraio.

COINVOLGIMENTO TRA SOGGETTI. Un evento che praticamente sarà a costo zero per il Comune, tutto verrà pagato dai privati: "Per quanto riguarda le principali iniziative di questo Natale - ha esordito il Commissario Pomponio - qualche novità c'è rispetto allo scorso anno: in particolare desidero sottolineare il maggiore coinvolgimento e la collaborazione tra vari soggetti, come gli operatori del commercio e gli albergatori che ringrazio perché hanno recepito il messaggio, compreso anche per le iniziative in Terraferma, che tutte le iniziative promosse dall'Amministrazione comunale devono sfruttare appieno le risorse del territorio, lavorando in sinergia".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento