menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nave diretta a Chioggia contromano: multa da 28mila euro e denuncia

La manovra errata nella giornata di sabato: il comandante, avvertito, ha provveduto a modificare la rotta. La cartografia nautica in suo possesso non era aggiornata

Un errore che avrebbe potuto rivelarsi pericoloso: è successo sabato, quando una nave da carico battente bandiera croata, proveniente da Rjeka e diretta nel porto di Chioggia, ha imboccato lo schema di separazione del traffico nella corsia opposta a quella prevista per la direttrice sud-nord Adriatico. L’infrazione è avvenuta a circa 25 miglia dal porto di Chioggia, al largo di punta della Maestra.

Gli schemi di separazione del traffico servono per evitare collisioni e consentire il corretto andamento del traffico marittimo. A quel punto il personale della guardia costiera di Chioggia si è messo in contatto sul canale di emergenza con la nave, informando della rotta pericolosa intrapresa: il comandante ha modificato immediatamente la rotta per spostarsi nella corsia di traffico corretta. L’errore, si è scoperto, è stato causato dal mancato aggiornamento della cartografia nautica in suo possesso, che riportava un vecchio schema di separazione del traffico.

Martedì la nave è stata ispezionata, mentre il comandante è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Rovigo per la violazione delle norme per prevenire gli abbordi in mare e per l’articolo 1231 del codice della navigazione per inosservanza di norme sulla sicurezza della navigazione. A carico dell’armatore verrà elevata una sanzione amministrativa di oltre 28 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento