rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca Sant'Elena / Isola di Sant'Elena

"Pit stop" della Costa Fascinosa a Sant'Elena, soccorsa bimba ferita

Lunedì pomeriggio momenti di preoccupazione per quanti hanno visto la grande nave fermarsi in laguna. L'emergenza era prettamente sanitaria

A un certo punto la Costa Fascinosa rallenta e poi si ferma all'altezza di Sant'Elena. La curiosità e la preoccupazione lunedì pomeriggio in laguna ha raggiunto subito vette molto elevate, visto che subito dopo il "pit stop" la nave da crociera è stata raggiunta da una motovedetta della capitaneria di porto e da una idroambulanza del Suem. All'inizio, inevitabile che sia così, quanti hanno assistito alla scena hanno pensato a qualche possibile avaria. Visto e considerato che testimoni parlano anche di una certa quantità di sabbia mossa dalle eliche dell'imbarcazione.

Dopodiché si è capito che, invece, si trattava di un intervento di emergenza nei confronti di una bambina di otto anni francese che per qualche motivo si è fatta male mentre si trovava a bordo della Costa. La piccola è stata quindi fatta scendere e su un pontile di Sant'Elena ha potuto salire sul mezzo del 118 alla volta dell'ospedale Civile, dopo essere stata "raccolta" dalla guardia costiera. Con lei anche la madre, preoccupata per le sue condizioni di salute. A quanto pare per la malcapitata una sospetta frattura a un braccio, secondo una radiografia effettuata sulla nave.

Gli uomini della capitaneria di porto hanno quindi gestito il traffico acqueo in un punto non certo agevole della laguna, alle prese con un "condominio galleggiante" di fronte all'isola. L'allarme, è bene sottolinearlo, è quindi stato prettamente di tipo sanitari. La sicurezza dei passeggeri (e di conseguenza della laguna) non è mai stata messa in discussione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pit stop" della Costa Fascinosa a Sant'Elena, soccorsa bimba ferita

VeneziaToday è in caricamento