La nave Msc Opera è tornata in laguna

A 15 giorni dall'incidente a San Basilio la crociera riattraversa il canale della Giudecca

Nave Msc Opera, due settimane fa

La nave Msc Opera, coinvolta il 2 giugno scorso a Venezia in un incidente a San Basilio, è tornata in laguna. La grande nave, oltre 60 mila tonnellate di stazza lorda, ha raggiunto nuovamente domenica il porto della città lagunare per riprendere i consueti itinerari crocieristici. Lo riporta l'Ansa.

Tre rimorchiatori

Il passaggio di fronte al bacino di San Marco è avvenuto al traino di tre rimorchiatori, in ottemperanza a quanto stabilito dalle recenti disposizioni della Capitaneria di porto, che hanno previsto tre e non più due rimorchiatori per il traino delle stazze più grandi, per motivi di sicurezza. Il passaggio è avvenuto regolarmente, anche se lo scafo, dissequestrato dopo le perizie, mostra visibilmente i segni dell'impatto con l'imbarcazione fluviale più piccola River Countess e con la banchina in pietra d'Istria a San Basilio, avvenuto due settimane fa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Ristoratore arrestato: spacciava droga

  • Ciclista travolto e ucciso da un'auto

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

  • Auto in fosso: morto un 38enne, una donna estratta viva

Torna su
VeneziaToday è in caricamento