menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venezia si sveglia nella nebbia, ma l'allerta è tutta per i temporali

Caldo e umidità ancora una volta hanno causato "caigo" in laguna e in terraferma. Dal pomeriggio invece sono attese intense precipitazioni

E' agosto ma sembra novembre. Non per le temperature, ma per la nebbia che di prima mattina si è impadronita del centro storico e anche della terraferma (tanto che in autostrada verso le 7 erano segnalati banchi di nebbia a tratti). I veneziani quindi devono rassegnarci al gioco combinato di caldo e umidità, che hanno determinato uno degli agosti meno "nitidi" degli ultimi anni.

Vaporetti a velocità ridotta e navi da crociera, come la Costa Magica, transitata nel canale della Giudecca, con sirene in funzione per segnalare la propria presenza. Dopodiché il sole ha "vinto" la resistenza della foschia ed è tornato a splendere su centro storico e terraferma.

POLEMICHE PER LA GRANDE NAVE NELLA NEBBIA

TEMPORALI IN ARRIVO - Ma potrebbe durare ben poco. Nelle prossime ore infatti sarà possibile l'arrivo di intensi temporali, specie nelle ore notturne. La protezione civile infatti ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. L'avviso prevede dal pomeriggio precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Veneto e Friuli Venezia Giulia. Saranno possibili anche grandinate e forti raffiche di vento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento