Negli uffici postali veneziani pagamento delle pensioni da lunedì 3 novembre

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

In occasione della festività del 1°novembre nei 131 uffici postali della provincia di Venezia le pensioni verranno messe in pagamento a partire da lunedì 3 novembre. Poste Italiane, oltre a garantire la piena operatività degli sportelli, invita i pensionati che hanno accreditato il rateo sul Libretto di Risparmio o sul Conto BancoPosta ad utilizzare le carte a loro disposizione negli 82 sportelli automatici Postamat della provincia.

La maggior parte delle circa 97mila pensioni erogate mensilmente in tutta la provincia sono accreditate sul Conto BancoPosta o sul Libretto di Risparmio Postale. Inoltre, più della metà dei pensionati che hanno scelto l'accredito sul Libretto di Risparmio sono già titolari di una Carta Libretto Postale: la Carta Libretto è gratuita e consente di riscuotere interamente o in parte la pensione, senza alcun costo aggiuntivo, presso tutti gli sportelli ATM Postamat.

La Carta Libretto Postale permette di semplificare e velocizzare il ritiro della pensione e garantisce ai pensionati plafond assicurativo di 700 euro a copertura dei rischi per eventuale furto, rapina o scippo dopo aver ritirato denaro negli uffici postali o dallo sportello Postamat. Ogni titolare della carta può prelevare fino a 600 euro al giorno per un massimo di 2.500 euro mensili dagli sportelli Atm Postamat; per i prelievi dall'ufficio postale non esistono limiti se non quelli della disponibilità sul Libretto.

Torna su
VeneziaToday è in caricamento