rotate-mobile
Cronaca San Michele al Tagliamento

Lavoro nero, igiene e sicurezza: otto imprenditori multati

Negozi e ristoranti di Bibione ispezionati nei giorni scorsi dai carabinieri: multe per 120mila euro

Nei giorni scorsi, i carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Venezia hanno eseguito una serie di controlli nella località balneare di Bibione, nei confronti di aziende operanti nel settore della ristorazione e del commercio di articoli di abbigliamento e bigiotteria.

I militari hanno controllato otto imprese e 25 lavoratori (di cui uno era impiegato in nero), sospendendo quattro attività ed erogando sanzioni per 120mila euro. 

In un negozio di bigiotteria, gestito da un uomo di nazionalità bengalese, è stato trovato un lavoratore suo connazionale, regolarmente registrato, impiegato con mansioni di commesso. La ditta, nell’occasione ispezionata anche dalla polizia locale, nel corso del controllo è stata multata per 35mila euro circa, per la carenza delle condizioni igienico sanitarie in cui versavano i servizi igienici, per la mancanza di un impianto antincendio, per la mancanza di presidi sanitari e per l’omessa valutazione dei rischi aziendali. Per quest’ultima violazione è stato adottato il provvedimento di sospensione.

Un altro negozio gestito da un uomo di nazionalità bengalese, esercente nel commercio di articoli di bigiotteria, è stato multato per 25mila euro per l’omessa revisione dell’impianto antincendio, per la mancanza di presidi sanitari e per l’omessa valutazione dei rischi aziendali. Per quest’ultima violazione è stato adottato il provvedimento di sospensione.

Un ristorante, gestito da una donna di nazionalità romena, è stato chiuso e gli sono state imposte sanzioni per 15mila euro perché uno dei camerieri lavorava in nero. Gli altri cinque esercizi pubblici sono stati multati per un ammontare complessivo di  45mila euro, per varie violazioni in materia di sicurezza (omessa dotazione di mezzi antincendio, mancanza di presidi medici di pronto soccorso, mancanza di formazione dei dipendenti ed irregolarità inerenti la pulizia dei servizi igienici destinati ai lavoratori).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero, igiene e sicurezza: otto imprenditori multati

VeneziaToday è in caricamento