menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz nei negozi di merce "taroccata" a Mestre e Tronchetto, rifornivano gli abusivi a Venezia

I carabinieri del nucleo natanti hanno sequestrato oltre 110mila articoli tra accessori di abbigliamento e di telefonia, borse e maschere: valore totale circa 650mila euro

Oltre 100mila articoli contraffatti o non a norma, i carabinieri mettono a segno un altro colpo contro il commercio illegale in laguna. L'operazione dei militari del nucleo natanti ha permesso questa settimana di procedere con il sequestro penale e amministrativo di un grosso quantitativo di merce irregolare destinata alla vendita al dettaglio e a quella all’ingrosso. Insomma, tutto materiale che avrebbe alimentato la rete di venditori abusivi ambulanti attivi soprattutto nel centro storico di Venezia.

I controlli si sono concentrati in particolare a Mestre: qui, in alcuni esercizi commerciali gestiti da cittadini di origine asiatica, sono stati rinvenuti oggetti di pelletteria ed accessori, nonché bigiotteria e oggettistica varia, tutte con marchi "taroccati" oppure non rispettosi delle norme imposte dal codice del consumo in tema di sicurezza del prodotto. Altre verifiche sono andate a segno nell’area commerciale dell’isola dell'isola del Tronchetto, dove, in alcuni box/negozi, sono stati sequestrati grossi quantitativi di merce, dagli accessori di telefonia (tra cui aste per i selfie) a quelli per la casa (asciugacapelli ed altri elettrodomestici), a bigiotteria varia e maschere di carnevale con temi protetti dal copyright mondiale.

È emerso nuovamente - commentano i carabinieri - che alcune attività commerciali controllate divengono anche "poli di approvvigionamento dei materiali imitati o non conformi utilizzati dai venditori ambulanti abusivi". Il valore della merce sequestrata (oltre 110mila articoli) ammonta in totale a circa 650mila euro. Sarà tutto distrutto secondo le disposizioni adottate dall’autorità giudiziaria e dalla Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento