menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiosco della Thun accanto alla Basilica di San Marco, è polemica

Il negozietto in vetro e ferro da due metri per quattro con il marchio dell'azienda in bella vista ha fatto storcere il naso a molti cittadini. Ma il Comune ha dato il suo ok

Ha fatto storcere il naso a più di qualche cittadino il chiosco temporaneo dell'azienda di ceramiche "Thun" comparso in questi giorni a fianco della Basilica di San Marco, in piazzetta dei Leoncini. Si tratta di un box di circa 2 metri per 4 in vetro e ferro, con il marchio aziendale, nel quale vengono vendute le note statuette. Il chiosco - riferisce il Corriere del Veneto - è stato installato con tutte le previste autorizzazioni da parte del Comune e della soprintendenza, ed è evidentemente un "ritorno" pubblicitario che l'azienda ha ottenuto dopo aver sponsorizzato i restauri di alcune sculture lignee nella Cappella Zen della Basilica.

La Thun è peraltro capofila di una cordata di altri sponsor che hanno coperto le spese di addobbi e luminarie natalizie sia in Piazza San Marco che in Piazza Ferretto, a Mestre. Tuttavia è difficile in questi giorni di preludio al Natale non notare la piccola struttura commerciale situata di lato alla Basilica, dietro l'entrata principale del Palazzo Patriarcale.


Contro il negozio temporaneo Thun, e un piccolo presepe che la stessa azienda ha regalato all'area marciana, si sono espressi pubblicamente il presidente di Confesercenti Venezia, Piergiovanni Brunetta, e quello dell'associazione Venezia Heritage, Toto Bergamo Rossi. "Certo - commenta il presidente dell'Associazione Piazza San Marco, Alberto Nardi - il periodo in cui siamo crea difficoltà enormi per trovare gli sponsor. E forse il boccone amaro questa volta va mandato giù senza troppe polemiche".

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Chiosco Thun vicino alla Basilica di San Marco, cosa ne pensi?

Polemiche sul piccolo punto vendita dell'azienda di ceramiche sorta in piazzetta dei Leoncini, a fianco della chiesa. Il sindaco afferma: "Non vedo dove sia il problema". Evidentemente questo è un "ritorno" pubblicitario che l'azienda ha ottenuto dopo aver sponsorizzato i restauri di alcune sculture lignee nella Cappella Zen della Basilica



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento