menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nell'auto del "papi" con sei grammi di eroina, giovane viene arrestato

Un 27enne di Musile di Piave sabato sera è finito in manette a San Donà dopo essere stato sorpreso dai carabinieri con la droga a bordo

Non era propriamente una faccia sconosciuta ai carabinieri di San Donà. Vedendolo transitare nelle vicinanze della caserma sabato sera inevitabile che scattasse il controllo. Per un 27enne di Musile di Piave, G.A., quella paletta rossa e quell'Alt intimato dai militari dell'Arma avrebbero potuto voler dire il capolinea. Come effettivamente è stato. A bordo della Fiat Cinquecento di proprietà del padre, infatti, le forze dell'ordine hanno sequestrato sei dosi di eroina.

Segno che il giovane si stava dirigendo nel centro del paese per divertimento ma anche per "lavoro". Se non soprattutto per spacciare droga ai propri clienti e racimolare così dei soldi. Per lui, invece, la serata si è conclusa con l'arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Il gip ha quindi disposto per l'obbligo di firma in attesa dell'apertura del processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento