menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nessuna documentazione sulla filiera: sequestrate 3 tonnellate di pesce in Romea

Il controllo da parte della polizia locale di Mira è scattato nel tardo pomeriggio di sabato. Nei guai un camionista di una ditta croata, che aveva una documentazione giudicata irregolare

Il carico era diretto a Chioggia, ma è stato fermato ben prima della destinazione per un controllo sulla presenza o meno della filiera. Controlli che hanno accertato come ci fossero diverse irregolarità di tipo documentale e per questo motivo tutta la merce presente è stata sequestrata.

Camionista croato

Nei guai è finito il conducente di nazionalità crooata di un camion fermato sabato pomeriggio per un accertamento di routine sulla strada statale Romea, nel territorio di Mira. A intimare l'Alt al conducente, dipendente di una ditta di import export del suo Paese, gli agenti della polizia locale: il camionista ha accostato poco prima delle 18, ma i controlli sono continuati piuttosto a lungo.

pesce sequestrato-3-2

Multa e sequestro

Il mezzo pesante era partito con un carico di 6 tonnellate di pesce azzurro e la metà era stata evidentemente già sperciata: le rimanenti 3 tonnellate sono risultate privi di filiera e per questo motivo sono state requisite. Al conducente è stata elevata una multa da 1.500 euro, ma il danno maggiore è il valore del pesce che non raggiungere le tavole dei consumatori, che si aggira sui 6mila euro. Controlli di questo tipo in Romea continueranno e, anzi, aumenteranno con l'arrivo della primavera. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento