Poca neve a Venezia, poi la pioggia

Il Comune ha attivato il piano di preallarme in base alle previsioni meteo di Arpav

Per le giornate del 12 e 13 dicembre è in vigore lo stato di preallarme neve sul territorio del comune di Venezia. Significa, in pratica, che la protezione civile e la polizia locale si preparano a gestire eventuali disagi legati al maltempo. In base alle previsioni di Arpav, infatti, «giovedì e venerdì il transito da ovest di due saccature con aria fredda porterà sulla nostra regione alcune fasi molto nuvolose, probabilmente con un po' di precipitazioni che risulteranno nevose fino a quote generalmente basse». A metà mattina ha iniziato effettivamente a nevicare, ma in breve tempo i fiocchi si sono trasformati in pioggia. In via precauzionale, sono stati attivati i mezzi spargisale lungo cavalcavia, sottopassi e rotatorie della terraferma.

I cittadini sono invitati a prendere visione del piano d'informazione “Ocio che nevega” predisposto dal Comune di Venezia, che illustra alcuni consigli utili sui comportamenti da tenere per evitare rischi e disagi per la neve ed il gelo. Tra le indicazioni, ad esempio, c'è quella di spargere il sale prima che si verifichi una gelata o una nevicata. Viene inoltre sottolineato come sgomberare dalla neve e dal ghiaccio il marciapiede davanti alla propria abitazione o o al proprio negozio sia un preciso dovere previsto dal regolamento di polizia urbana. Importante infine non scaricare o depositare sul suolo pubblico la neve o il ghiaccio e non gettare o spargere acqua che possa gelare.

Precipitazioni nevose deboli si sono verificate nel resto della pianura veneta, comprese le città di Padova, Verona, Vicenza, Rovigo. Il clima è quello tipicamente invernale, con cielo coperto e temperatura intorno agli 0 gradi. Solo in alcune zone fuori dai centri urbani e nelle campagne, comunque, la nevicata sta attecchendo, e i fiocchi hanno già creato uno strato bianco su tetti e strade. Nevicate sono in corso anche sull'altopiano di Asiago e sui monti veronesi della Lessinia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Appartamento dello spaccio "vista piazza": 30enne in manette a Marghera

  • Allarme coronavirus (poi rientrato) per un bambino cinese all'aeroporto di Venezia

  • Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Torna su
VeneziaToday è in caricamento