menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ca' Farsetti

Ca' Farsetti

"Niente scontrino ad assessori e consiglieri": multa al bar del Comune

I finanzieri del Nucleo Operativo giovedì erano a Ca' Farsetti per un'indagine. Alle 9 di mattina, in abiti borghesi, si fermano per un caffé. Niente tagliando. Contestate in tutto tre violazioni

Pare che anche un assessore si sia dimenticato di richiederlo. Almeno secondo quanto racconta La Nuova Venezia. Lo scontrino, infatti, qualche volta non lo si farebbe nemmeno nel bar di Ca' Farsetti, dove affollano il banco assessori, consiglieri e dipendenti del Comune. Questo secondo le risultanze di un'indagine del Nucleo Operativo di Venezia della guardia di finanza: al gestore del bar, infatti, sarebbero stato comminati tre verbali.

Inevitabile la multa dell'Agenzia delle Entrate. Dopo alcune segnalazioni, le fiamme gialle venerdì mattina hanno raggiunto Ca' Farsetti per visionare alcuni documenti utili per un'indagine. Poi, vista l'ora non certo tarda, si sono fermate (in abiti borghesi) a bere un caffé al bar, accorgendosi che qualcosa non andava come doveva: si alzano, pagano e niente scontrino. A quel punto i finanzieri si identificano.


Oltre a contestare il "proprio" tagliando fiscale mancante, ne vengono addebitati altri due al gestore. I controlli poi continuano: alle 9 di mattina, infatti, risultavano battuti solo dodici scontrini, lasciando quindi il dubbio che molti altri si siano "volatilizzati". A meno che solo dodici clienti abbiano frequentato il locale del Comune. Alle nove di mattina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento