menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non riesce a scassinare il bancomat e si sfoga coi carabinieri: denunciato

Il 21enne cittadino nigeriano li ha minacciati con un coltello, è stato arrestato, poi rimesso in libertà in attesa del processo. A suo carico già una denuncia dei familiari per maltrattamenti

Ha provato a scassinare uno sportello bancomat senza riuscirci, così per sfogare la sua rabbia ha minacciato due carabinieri con una sbarra. Si tratta di un cittadino nigeriano di 21 anni, regolare e senza occupazione, arrestato con l'accusa di danneggiamento, porto abusivo di armi, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale.

Brandendo una sbarra di ferro il giovane ha minacciato due militari, intervenuti dopo la segnalazione di un cittadino che aveva notato il tentativo di scassinare il bancomat. Dopo un tentativo di fuga, il giovane ha impugnato un grosso coltello da cucina, con il quale ha nuovamente minacciato i carabinieri. Bloccato, è stato portato in caserma dove è emerso che era già stato denunciato dalla madre e dal fratello per maltrattamenti. Il giudice ha convalidato l'arresto, ma lo ha rimesso in libertà in attesa del processo. Ansa

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento