menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"No ai muri", giubbotti di salvataggio a Venezia in ricordo dei migranti morti in mare

Azione in solidarietà alle organizzazioni che operano nel Mediterraneo per salvare i profughi provenienti da fuori continente. Statue ornate da giacche arancioni

Giubbotti di salvataggio posizionati sulle statue di Venezia "per ricordare le morti che avvengono quotidianamente nel Mediterraneo". È l'iniziativa degli attivisti del Laboratorio occupato Morion per sensibilizzare sul tema dei flussi migratori. "Dal 2014 - spiegano - più di 14.500 persone sono state uccise provando a raggiungere l'Europa in barca. Questi numeri sono rappresentativi della responsabilità politica dell'Unione europea. L'Ue cerca di nascondere le proprie colpe su quanto accade nelle sue frontiere esterne. Per fare questo, stringe accordi oscuri con paesi dittatoriali e paesi in guerra civile".

Dure le critiche all'Ue: "Dopo il suo patto con Erdogan nel marzo 2016, con l’obiettivo di chiudere la rotta tra la Turchia e la Grecia, è la rotta del Mediterraneo centrale in procinto di essere chiusa. È diventato palese il vero obiettivo dell’Ue: fermare qualsiasi tentativo di entrare nella fortezza, a qualsiasi costo". Secondo gli organizzatori dell'azione "le Ong che operano i salvataggi in mare sono state criminalizzate dalla politica, dalla magistratura e dai media", nonché "minacciate dalla guardia costiera libica e spinte fuori della zona di ricerca e soccorso".

Infine denunciano "il sequestro della nave Iuventa da parte delle autorità italiane e la sospensione per motivi di sicurezza delle operazioni di salvataggio di diverse Ong". Intanto, sempre secondo gli attivisti, "è in corso un sostegno economico dell’Ue alle milizie e ai trafficanti di uomini in Libia. La conseguenza è che quasi nessuna persona può più fuggire dalla costa libica". "L’Europa non può semplicemente chiudere gli occhi e nascondersi dietro le sue mura e recinzioni di confine", è l'appello finale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento