menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre giorni di "battaglia" contro le grandi navi, con tedeschi e francesi

Arrivano da tutta Italia e persino da tutta Europa gli attivisti che da venerdì a domenica menifesteranno contro le navi da crociera in Laguna

La protesta contro le grandi navi in bacino San Marco diventa internazionale e ottiene supporto anche da Francia e Germania. In occasione della tre giorni di mobilitazione contro il transito dei “colossi del mare” a Venezia, infatti, arriveranno gruppi di attivisti anche da Francoforte, Stoccarda e Nantes. “Par tera e par mar”, questo il titolo della manifestazione in programma dal 7 al 9 giugno a Sacca Fisola, una battaglia che durerà da venerdì a domenica per “scacciare” gli enormi natanti dalle zone a rischio della Laguna.

SOTTO UNA SOLA BANDIERA – Come specificano gli stessi organizzatori dell'evento, e come riporta il Gazzettino, la manifestazione nasce contro le grandi navi, ma si estende naturalmente a tutte le grandi opere che minacciano ambiente e salute, tanto in Italia quanto nel resto d'Europa. Da questo punto di vista, spiegano sempre i responsabili della tre giorni, non c'è alcuna differenza tra la battaglia a Venezia e quella dei comitati No Tav, No dal Molin, No Muos, No Tem e Acqua bene comune. Ecco quindi che alla mischia si vanno ad aggiungere anche il Comité contre l'Aéroport de Notre Dame Des Landes di Nantes e delegazioni di ambientalisti tedeschi, tutti sotto la bandiera del “No grandi navi”, ma tutti anche per ricordare le loro battaglie.

IL PROGRAMMA – L'evento inizierà venerdì 7 giugno, e vedrà concerti e spettacoli teatrali, oltre a dibattiti e stand informativi. È prevista la possibilità di piantare le tende per la note in un'area adeguatamente predisposta all'interno dei campi sportivi di Sacca Fisola. Domenica 9, a partire dalle 10, si svolgerà la manifestazione che porterà gli attivisti da piazzale Roma al Porto mentre, dalle 16, avrà inizio il grande corteo acqueo lungo il Canale della Giudecca con partenza da San Basilio, e dj set e musica dal vivo alle 20 e alle 21. Tantissime le prenotazioni e le presenze confermate, da padre Alex Zanotelli allo scrittore Alberto Toso Fei.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento