rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca San Marco / Sestiere San Marco, 2662

I No Tav raggiungono la Prefettura, giovani del Rivolta per Luca Abbà

Nel pomeriggio decine di manifestanti hanno dato vita a una manifestazione per protestare contro l'inizio dei lavori a Chiomonte e per solidarietà al 37enne folgorato in Val di Susa

Alcune decine di manifestanti del centro sociale Rivolta di Marghera hanno dato vita a una protesta davanti al pontile della Prefettura di Venezia, cui sono giunti con le barche, per solidarietà nei confronti di Luca Abbà, il 37enne No Tav precipitato oggi da un traliccio dopo essere rimasto folgorato in Val di Susa.

 

Ora l'uomo si trova in condizioni gravissime al Cto di Torino. Un portavoce dei "disobbedienti" veneziani, Michele Valentini, ha spiegato che la manifestazione vuole essere anche un'azione di protesta contro l'inizio dei lavori della Tav a Chiomonte. Davanti al palazzo della Prefettura, Ca' Corner, i dimostranti hanno dispiegato uno striscione con lo slogan "Né in Veneto, né in Val di Susa - No Tav - Forza Luca" riferendosi al leader No Tav rimasto ferito. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I No Tav raggiungono la Prefettura, giovani del Rivolta per Luca Abbà

VeneziaToday è in caricamento