menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Unioni civili, il sindaco di Musile fa dietrofront: "Ma delegherò anche le nozze eterosessuali"

Silvia Susanna obbedisce alle direttive della Lega e annuncia che non celebrerà più matrimoni. Il caso finirà nella trasmissione Matrix: "Prima le regole non erano chiare"

Nel partito ora ci sono delle regole, e come tali vanno rispettate. Questa, in sostanza, la conclusione a cui è giunta Silvia Susanna, sindaco di Musile di Piave, che nelle settimane scorse era finita al centro della polemica insieme ad altri colleghi della Lega per la decisione di celebrare unioni civili tra persone dello stesso sesso, in base alla legge Cirinnà. Comportamento che non era per nulla piaciuto ai vertici del Carroccio, Matteo Salvini in testa.

Tanto che ora, come riportano i quotidiani locali, Susanna ha annunciato che non lo farà più. Quella tra due Lucia e Beatrice, celebrata in settembre, resterà l'unica unione civile officiata dal sindaco, e d'ora in poi le pratiche di questo tipo saranno delegate ad altri funzionari comunali esterni al partito. Ma lo stesso avverrà con le nozze eterossessuali, perché, dice il sindaco, non intende fare discriminazioni. Il motivo del dietrofront è presto detto: prima la Lega Nord parlava di obiezione di coscienza, dopodiché c'è stato un direttivo nazionale in cui la linea da seguire è stata chiarita: i matrimoni omosessuali non si fanno. E quando si fa parte di un gruppo, commenta Susanna, bisogna seguirne le regole anche se non le si condivide fino in fondo.

Ora il caso arriverà anche in televisione tramite la trasmissione Matrix: la troupe si è presentata in municipio un paio di giorni fa, chiedendo alla diretta interessata le sue intenzioni in materia di unioni civili, e l'intervista sarà in onda nelle prossime ore. Il sindaco avrebbe parlato della cosa anche con le due donne sposate, le quali avrebbero risposto di comprendere e appoggiare la sua posizione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento