rotate-mobile
Cronaca Caorle / Corso Venezia

Non vuol far dormire il condominio Folle notte per un 35enne in ferie

Un trevigiano ubriaco a Porto Santa Margherita ha disturbato la quiete di chi si trovava nel palazzo. Manette per resistenza a pubblico ufficiale

L'alcol ci ha messo lo zampino in maniera pesante. Una notte di tranquillità durante le vacanze a Porto Santa Margherita, frazione di Caorle, si è tramutata in un calvario per chi aveva preso in affitto degli appartamenti in zona corso Venezia. Il sonno, infatti, se n'è andato a causa di un 34enne trevigiano che, all'interno della sua abitazione, ha iniziato a urlare, sbattere porte e prendersela col mondo.

Un baccano infernale, tanto che sono dovuti intervenire i carabinieri, allertati da  chi suo malgrado non riusciva a dormire. Alla vista degli agenti, però, l'uomo non si è tranquillizzato. Anzi, ha peggiorato ancora di più la propria condotta scagliandosi contro i militari dell'Arma. Inevitabili le manette per resistenza a pubblico ufficiale. Stamattina l'uomo ha patteggiato otto mesi di reclusione pena sospesa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non vuol far dormire il condominio Folle notte per un 35enne in ferie

VeneziaToday è in caricamento