menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Notte Bianca di Mirano si farà: salvata da nuove adesioni e un contributo del Comune

Aggiunte una ventina di attività, l'amministrazione in soccorso con 5 mila euro. Gallo (Confcommercio): «Collaborazione proficua che porta benefici d'immagine per la città»

Commercianti e Comune salvano la Notte Bianca: l’evento in programma il 10 giugno si farà, grazie soprattutto alle adesioni di un gruppo di negozianti che hanno raccolto l'appello lanciato a inizio mese da Confcommercio del Miranese, dopo la prima conta: solo 45 attività all’appello. All’elenco se ne sono aggiunte ora una ventina. Un numero che secondo l'associazione di categoria è comunque insufficiente a garantire il regolare svolgimento della manifestazione, che necessita di una novantina di aderenti. Il contributo economico decisivo alla fine è arrivato dal Comune di Mirano, che ha stanziato 5 mila euro per garantire tutti e quattro gli eventi previsti nel corso di quest’anno: oltre alla Notte Bianca, la settimana europea della mobilità, il Black Friday e le luminarie di Natale. Sempre il Comune curerà anche la pulizia straordinaria della piazza.

Si può quindi iniziare con i lavori di organizzazione della serata, che seguirà la Notte Azzurra di Maerne, in programma sabato 20 maggio, e quella Lilla di Salzano, in calendario per sabato prossimo. «Ringraziamo i commercianti che hanno creduto fin dall’inizio allo spirito dell’iniziativa e quelli che si sono aggiunti nelle ultime settimane - acommenta il presidente di Confcommercio del Miranese, Ennio Gallo - e ringraziamo il Comune: una collaborazione che conferma la bontà dell’iniziativa, capace di attirare in città visitatori anche da fuori provincia, con benefici d’immagine per le attività del centro che si protraggono anche nelle settimane successive».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento