menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bagno di folla per le notti bianche: in migliaia anche all'evento post tornado di Dolo

Le manifestazioni di sabato sera hanno riunito nelle piazze di San Donà, Mirano e Dolo migliaia di persone: tra musica e degustazioni, l'occasione è servita per rilanciare il commercio e creare un'occasione di aggregazione

Bagno di folla in occasione delle notti bianche: sia a San Donà, che a Mirano che a Dolo migliaia di persone hanno voluto trascorrere una serata di festa.

Tanta la gente che a San Donà ha affollato il centro cittadino per la "Notte Bianca delle Meraviglie", evento coordinato da Confcommercio, in collaborazione con l'amministrazione comunale, il teatro dei Pazzi e il coordinamento di Luciana Carta. "E' stato bello vedere il centro città così frequentato - è il primo commento a caldo del delegato comunale Ascom, Luigino Fontanello - e così animato. Lo sforzo compiuto da tutti, diventato duplice per lo slittamento di una settimana a causa della partita della Nazionale di calcio, è stato ripagato". La notte "contenitore" ha visto tutta una serie di iniziative, tra esibizioni, musica performance, esposizioni e degustazioni. Il tutto organizzato in modo che la gente potesse comunque muoversi tra piazze e vie senza essere "costretta" a fermarsi in un solo contesto. "Soprattutto in certi momenti - continua Fantinello - si è visto un centro pieno, con una sensazione di positività". Tra gli obiettivi che l’associazione si proponeva con questo tipo di iniziativa: valorizzare il commercio locale e i pubblici esercizi, creare una occasione di aggregazione sociale, di opportunità promozionali, di scambio e divertimento, promuovere le sinergie fra agenzie culturali, formative, istituzionali. "Certo, tutto è migliorabile - conclude Fontanello - ma direi che abbiamo gettato delle buone basi. Nei prossimi giorni parleremo con gli esercenti per raccogliere pareri, il loro consuntivo, suggerimenti".


In migliaia hanno affollato anche le vie di Dolo, in occasione dell'evento post tornado dello scorso anno. L'imperativo è ricominciare, rialzare la testa: anche se molte cose ancora sono da fare tra la gente è emersa la volontà di ripartire. E il successo della manifestazione ha sancito, definitivamente, questa direzione da intraprendere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento