Cronaca

Cambia la legge sul possesso delle armi: obbligatorio il certificato medico ogni 5 anni

Entro il 14 settembre tutti dovranno mettersi in regola. Si rischia il ritiro delle armi

Entro il prossimo 14 settembre i detentori di armi da sparo dovranno presentare all’ufficio locale di pubblica aicurezza (Commissariati o, in assenza, comando dei Carabinieri) il certificato medico attestante i requisiti previsti dalla legge per detenere armi. La nuova normativa prevede l’obbligo di presentazione del documento ogni cinque anni.

Al termine della scadenza, chi non avrà ancora presentato il certificato saràdiffidato e avrà altri 60 giorni per mettersi in regola. In caso di inottemperanza, rischia il ritiro delle armi e delle munizioni. Questo nuovo obbligo non si applica: ai titolari di licenza di porto d’armi, in quanto assolvono l’obbligo in questione al momento del rinnovo dell’autorizzazione, ai collezionisti di armi antiche ed ai soggetti autorizzati dalla legge a portare le armi senza licenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambia la legge sul possesso delle armi: obbligatorio il certificato medico ogni 5 anni

VeneziaToday è in caricamento