menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova ordinanza: nei mezzi di trasporto si potranno utilizzare tutti i posti disponibili

Con le nuove disposizioni si regola anche lo svolgimento di sport di squadra e contatto

Tutto il trasporto pubblico locale rientra a pieno regime. Autobus, treni e vaporetti non avranno più accessi contingentati, ma si potranno sfruttare tutti i posti disponibili, così come da omologazione. Le nuove disposizioni sono contenute nella nuova ordinanza annunciata dal presidente della Regione Luca Zaia nel corso del consueto punto stampa dalla sede della protezione civile di Marghera. Entrerà in vigore a partire dalla mezzanotte di sabato 27 giugno.

Regole valide per trasporto di linea e non

Passeggeri e pendolari potranno quindi occupare tutti i posti a sedere, fermo restando l'obbligo di indossare sempre la mascherina; allo stesso modo, le mani dovranno essere sempre igienizzate. Spetterà al personale in servizio a bordo il compito di controllare che siano rispettate le nuove linee regionali. Nei mezzi, come stabilito dall'ordinanza, dovrà essere predisposta una comunicazione accessibile e comprensibile per l'utenza, dovranno essere segnalati percorsi e predisposte entrate ed uscite separate. Le stesse regole varranno anche per il trasporto non di linea, come ad esempio i taxi e gli Ncc, anche a fini turistici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento