menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piazza Vecchia a Mira

Piazza Vecchia a Mira

Sicurezza in Piazza Vecchia a Mira: in arrivo tre attraversamenti pedonali e una rotonda

Previsti cantieri per circa 90 giorni e un investimento di 133mila euro finanziati dalla città metropolitana

La prossima settimana partiranno nella località Piazza Vecchia di Mira i lavori per la realizzazione di tre nuovi attraversamenti pedonali protetti, dotati di isola pedonale centrale e un rinnovato sistema di illuminazione e segnalazione, oltre ad una mini rotonda per separare i flussi di traffico tra via XXV aprile e via 1 Maggio. In tutto è previsto un investimento di 133mila euro, finanziato dalla Città metropolitana. La durata del cantiere è fissata in 90 giorni.

Messa in sicurezza di Piazza Vecchia a Mira

Gli interventi di messa in sicurezza si rendono necessari per la pericolosità dell’intersezione, sia per il traffico veicolare sia per i movimenti dei pedoni, trattandosi di una strada caratterizzata da una circolazione molto intensa per i collegamenti con la Romea. L’attraversamento tra via XXV aprile e via Bassa Gambarare è scarsamente segnalato e poco illuminato e porta, in corrispondenza della fine della pista ciclabile, a una banchina stradale molto ristretta; quello nel centro di Piazza Vecchia, in via Porto Menai, è molto utilizzato, ma scarsamente protetto con rischi per i pedoni; quello di via Sambruson, in corrispondenza dei parcheggi a servizio delle attività commerciali, è su un tratto di strada rettilineo che induce a un’elevata velocità di transito. La mini rotonda, invece, servirà a regolare l'incrocio riducendo la velocità senza arrestare la scorrevolezza dei veicoli.

«Da tempo - spiega il sindaco Marco Dori - i cittadini chiedevano questo tipo di interventi per la riduzione della velocità e la sicurezza dei pedoni. Dato che si tratta di una strada provinciale, come amministrazione ci siamo attivati presso la Città metropolitana, la quale ha capito l'urgenza d’intervenire in maniera strutturale». Dello stesso parere Saverio Centenaro, delegato della Città metropolitana: «Il sindaco metropolitano Luigi Brugnaro ritiene prioritario il tema della sicurezza stradale. Proprio per questo le segnalazioni del Comune e dei cittadini di Mira sono state prese in considerazione e la Città metropolitana ha stanziato a bilancio il costo per la realizzazione dell'intervento, dando soluzione a un annoso problema».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Avm, per la commissione di garanzia la disdetta normativa è corretta

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento