rotate-mobile
Cronaca Mestre Centro / Via Ospedale

L'Ulss 12 provvede a sedici moderne casse automatiche nel Cup

Basterà inserire il foglio di prenotazione nella fessura e il lettore ottico leggerà il codice a barre stampato nella testata del documento rilasciato dallo sportello

Da venerdì 31 maggio sarà più facile pagare le prestazioni al Centro prenotazioni grazie alle sedici riscuotitrici automatiche dell’Ulss 12 (4 nell’ospedale di Mestre, 3 in quello di Venezia e le rimanenti dei distretti sociosanitari). Le macchine sono fornite dalla Cassa di risparmio, titolare del servizio di Tesoreria. Basterà inserire il foglio di prenotazione nella fessura larga a sinistra e il lettore ottico della riscuotitrice automaticamente leggerà il codice a barre stampato nella testata del documento rilasciato dallo sportello Cup o dall’iCup se la prenotazione è stata fatta online. Se si è dimenticato il foglio, si potrà procedere con la tessera sanitaria, inserendola nella “bocchetta” sul lato destro della riscuotitrice. La macchina mostrerà l’elenco delle prenotazioni in atto da parte dell’utente che sceglierà e proseguirà nell’operazione guidata.

In entrambi i casi sullo schermo comparirà il nome dell’utente e l’importo da pagare che si potrà saldare con Bancomat e carta di credito, o in contanti (ove possibile). Al termine verranno rilasciate due ricevute, una per il cittadino l’altra da presentare all’ambulatorio dove è stata fatta la prenotazione. Per quanto riguarda alcune, poche, prestazioni non prenotabili con il sistema Cup (e in corso di eliminazione), rimane in vigore la vecchia procedura. Il pagamento avverrà mediante scelta manuale del tipo di prestazione da pagare. Inoltre, l’utente dovrà completare la ricevuta scrivendo i dati personali obbligatori per legge (nome, cognome, codice fiscale, indirizzo, ecc.).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ulss 12 provvede a sedici moderne casse automatiche nel Cup

VeneziaToday è in caricamento