menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imprenditoria, Camera di commercio: "Grande intraprendenza produttiva sul territorio"

Avviate 10 start up innovative, oltre 100 candidature per nuove aziende, 5 società vincitrici del bando per lo sviluppo di nuove attività. I dati veneti e veneziani giovedì a Marghera

E' un tessuto vivace e intraprendente quello certificato dalla Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare, che ha presentato giovedì a Marghera  i principali numeri del 2016 dell’incubatore certificato di t2i, Trasferimento Tecnologico e Innovazione per lo sviluppo e il consolidamento di start up innovative in Veneto.

Soddisfacente il quadro emerso anche per la provincia di Venezia, dove sono 74 le nuove realtà produttive certificate a gennaio 2017, con preminenza nel settore terziario ed elevata presenza femminile a capo delle realtà economiche.

L’incubatore certificato di t2i con sede a Rovigo, inaugurato nel marzo 2016, è il primo incubatore riferito al sistema camerale in Veneto e il quarto incubatore certificato in Regione insieme a HFarm, Parco Scientifico e Tecnologico VEGA e M31.

Il sostegno alla nascita e allo sviluppo di nuove entità è un fattore di sviluppo e crescita fondamentali per il territorio e il paese e i numeri sulle imprese incubate testimoniano, spiegano gli intervenuti alla presentazione odierna, come sia in crescita lo spirito di intrapresa nel territorio, oltre alla grande creatività dei soggetti coinvolti e sostenuti.

Nel corso del 2016 i servizi dell’incubatore sono stati potenziati con l’apertura dello sportello “Micro-Work: fare rete per il microcredito e lo sportello “Sostegno Prima Impresa, che hanno permesso a neo imprenditori di concretizzare la loro idea di impresa attraverso forme di micro-finanziamento. I capitali erogati nel 2016 sono stati di 320.000 euro distribuiti a 16 neo imprese. 

Accanto alle tradizionali attività di consulenza e training, all’interno dell’incubatore, t2i ha sviluppato, congiuntamente con la startup innovativa PopLab, un laboratorio di fabbricazione digitale con tecnologie all'avanguardia sulla scia delle migliori best practice italiane ed internazionali, creato con l’obiettivo di fornire servizi personalizzati alle piccole e medie imprese e alle start up incubate, permettendo la produzione di qualsiasi tipo di oggetto dal virtuale al reale in linea con i principi di sviluppo e crescita della manifattura 4.0.

Sono stati inoltre presentate linee guida e prospettive di sviluppo del primo network per l’innovazione a livello regionale: oggi infatti t2i è la prima azienda in Italia a dimensione regionale partecipata da più enti camerali (Camera di Commercio di Treviso-Belluno, Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare e Camera di Commercio di Verona).

“Grazie ai fondi regionali del Protocollo Polesine la Camera Delta Lagunare ha finanziato la costituzione di questa importante struttura innovativa, che consente alle nuove imprese dotate di idee all’avanguardia di sviluppare le proprie capacità e rivolgersi ad un mercato sempre più permeato di nuove tecnologie e nuove applicazioni - ha dichiarato Giuseppe Fedalto, Presidente della CCIAA Delta Lagunare - Il recente accorpamento delle due Camere di Commercio di Venezia e Rovigo, che ha contribuito a unire i territori e le energie del sistema economico, ha fatto sì che t2i, diventasse il vero ‘braccio tecnologico’ del sistema camerale del Veneto a supporto delle nostre imprese e della loro competitività”. 

“Sono davvero lieto che oggi si possa realizzare questo evento che rappresenta - ha affermato Mario PozzaPresidente della Camera di Commercio di Treviso-Belluno - una tra le varie espressioni del progetto di rinnovamento del sistema camerale. 

“Essere un incubatore certificato significa avere caratteristiche distintive mirate alla eccellenza e allo sviluppo di interazione con imprese consolidate – ha concluso Roberto Santolamazza, Direttore di t2i Trasferimento Tecnologico e Innovazione – Il nostro incubatore certificato, situato nel cuore di un centro di eccellenza dove già si respira cultura di ricerca, opera con una logica “leggera” dal lato immobiliare, dove la velocità di sviluppo è fondamentale e rappresenta un luogo dove offrire alle imprese networking e servizi sul territorio. Le imprese innovative costituiscono un contributo fondamentale alla ripartenza: sono realtà che possono e devono integrarsi alle imprese già consolidate poiché hanno tutte le potenzialità per portare nelle aziende tradizionali nuove idee e nuovi modelli di business".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento