Cronaca

Memoria, a Venezia 12 nuove pietre d'inciampo

La cerimonia di posa domani, a partire dalle 9.30. Si partirà da calle larga XXII Marzo

In occasione del giorno della memoria 2020, domani dalle 9.30 si svolgerà la cerimonia della posa di dodici pietre d’inciampo a Venezia, in memoria dei cittadini e cittadine deportate nei campi di sterminio nazisti. Interverranno la presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano, e i rappresentanti di tutte le realtà che hanno concorso a organizzare la cerimonia.

Dodici nuove pietre d'inciampo a Venezia

Si inizierà alle 9.30 in Calle Larga XXII Marzo 2313, nel sestiere di San Marco, per poi proseguire ai civici 5117 e 6222 di Castello e ai civici 6042, 3826, 1600, 2874 di Cannaregio. Saranno deposte le pietre d’inciampo in memoria di Gilda Jesurum Foà, Vittorio, Amelia e Augusto Coen Porto, Jole e Marisa Jesurum, Eugenio Saraval, Pia Cesana Mariani e Leo Mariani, Ida e Ada Ancona e di Giuseppe Jona, medico e presidente della Comunità ebraica di Venezia morto suicida nel 1943 per non dover consegnare ai nazisti l’elenco dei cittadini ebrei rimasti in città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Memoria, a Venezia 12 nuove pietre d'inciampo

VeneziaToday è in caricamento