Imbarcaderi nuovi di zecca a piazzale Roma, con i tornelli FT-VD

Presentato il nuovo terminal dei vaporetti a Santa Chiara. Il sindaco Orsoni: "Altro tassello del recupero della porta d'accesso alla città"

Il terminal dei vaporetti di piazzale Roma si rifà il look. E di certo sarà una operazione di rimessa a nuovo di cui milioni di persone si accorgeranno nei mesi a venire. Si tratta infatti di uno dei punti più trafficati della città, oltre alla zona antistante la stazione ferroviaria di Santa Lucia.

Nonostante ciò, però, erano 53 anni che le strutture non erano sottoposte a manutenzione. Dopo i test tecnici di martedì, da mercoledì pendolari, residenti e turisti potranno tornare a usufuire dei tradizionali pontili a due passi dal ponte di Calatrava, dopo i lavori che hanno determinato le rimodulazioni degli approdi. Per la manutenzione sono stati utilizzati materiali innovativi che garantiscono un minore costo di manutenzione, visto e considerato che i pali di sostegno del vecchio terminal stavano per crollare.

Interventi urgenti, dunque. Altrimenti le conseguenze potrebbero essere state molto gravi. Il terminal sarà dotato di tornelli verticali "light" di ultima generazione (già finiti nel mirino dei social network perché considerati troppo alti e quindi "superabili") e darà il "la" a una ristrutturazione generale degli imbarcaderi Actv. Specie sul Canal Grande. Alle tre biglietterie tradizionali se ne aggiunge un'altra, per i disabili in carrozzina.

Ci saranno una serie di pannelli “informatori” elettronici che con una scelta di colori precisa (replicata anche sulle informazioni "murali") indirizzeranno pendolari e turisti: il rosso per quelle turistiche, il bianco per gli orari, il giallo per quelle più generali. Considerando il terminal una sorta di "vetrina" per la città, secondo il sindaco Giorgio Orsoni, che ha tagliato il nastro assieme tra gli altri all'assessore alla Mobilità Ugo Bergamo, all'assessore ai Lavori pubblici Alessandro Maggioni, all'amministratore unico di Pmv Antonio Stifanelli, al presidente di Vela Spa Piero Rosa Salva e al presidente di Actv Luca Scalabrin, l'obiettivo deve essere quello di rendere una "piazza" piazzale Roma.

"Questo è un nuovo tassello di riqualificazione di quella che non è solo la porta d'accesso insulare ma è anche il punto d'incontro tra due anime della città. La nostra amministrazione ci ha messo impegno per far arrivare il tram e per portare a vedere piazzale Roma come l'ombelico della nostra comunità. Da piazzale deve diventare piazza, un luogo vivibile anche attraverso il recupero di spazi liberati dalle linee Actv".

ORSONI: "PIAZZALE ROMA DIVENTI PIAZZA" VIDEO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 10 gennaio 2021, le previsioni segno per segno

  • Perché il Veneto rischia seriamente la zona rossa dopo il 15 gennaio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento