Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca San Servolo

Dal 1° marzo si estendono gli orari del museo del manicomio dell’isola di San Servolo

L'istituto conserva le testimonianze di coloro che furono ricoverati nel periodo tra il ‘700 e il 1978

Dal 1° marzo 2024 San Servolo Servizi, la società comunale in house che gestisce le attività dell’isola per conto della Città metropolitana, avvia un piano di ampliamento dell’offerta di fruizione del museo del manicomio (La follia reclusa), aumentando e diversificando l’orario di apertura al pubblico. Ecco i nuovi orari: venerdì, sabato e domenica apertura dalle ore 9.45 alle ore 16.30; mercoledì e giovedì: due visite accompagnate al giorno una alle ore 11.30 e una alle ore14.45. Tutti i giorni, compresi sabato domenica, è possibile visitare il museo prenotando una visita guidata inviando una mail a sanservolo@coopculture.it o telefonando al numero 041.8627167 (da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00).

Il museo del manicomio di San Servolo conserva le testimonianze del periodo tra il ‘700 e il 1978 (anno della chiusura della struttura), nel quale furono ricoverati coloro che presentavano un disagio mentale. È visitato ogni anno da circa 7mila persone. Nelle sale dedicate si possono vedere reperti che narrano la vita quotidiana dei pazienti, attrezzature e macchine per le cure fatte e sperimentate e oggetti fabbricati dai pazienti: un viaggio attraverso una storia durata più di due secoli e mezzo, che racconta la dimensione emarginante e segregante dell’istituzione manicomiale ma che al tempo stesso rappresenta la testimonianza e la memoria di una parte della cittadinanza che ha vissuto questa esperienza, raccolta e descritta nelle centinaia di cartelle cliniche conservate nell’Archivio storico degli ospedali psichiatrici veneziani che ha sede in isola, un vero e proprio giacimento culturale.

La visita oltre al museo comprende l’antica farmacia settecentesca con la sua collezione di vasi della Serenissima, la sala anatomica, la Chiesa settecentesca dedicata a San Servolo con il suo pregiato organo Nacchini del 1754. Il biglietto intero costa 7 euro e quello ridotto 5 euro. I residenti della città metropolitana di Venezia hanno sempre diritto al biglietto ridotto e ogni primo venerdì del mese all’accesso gratuito. Per informazioni visionare il sito www.servizimetropolitani.ve.it telefonare al numero 041.2765001 oppure mandare una mail a museomanicomio@servizimetropolitani.ve.it

La visita al museo è l’occasione anche per vedere le mostre che periodicamente vengono ospitate in isola, per fare una passeggiata nel meraviglioso parco di San Servolo, con le sue oltre 400 specie arboree e le sue installazioni di arte contemporanea e per fermarsi in caffetteria per una gustosa e tranquilla pausa o per provare il menu del rinnovato e piacevole ristorante “Robe da Mati”,  aperto agli ospiti dell’isola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 1° marzo si estendono gli orari del museo del manicomio dell’isola di San Servolo
VeneziaToday è in caricamento