menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo il rinvio ora la rivoluzione Actv scatterà per davvero: ecco le nuove linee e corse

L'azienda di trasporto pubblico ufficializza che dal 9 gennaio inizierà la riorganizzazione del servizio: "Migliorati i collegamenti con gli ospedali e il servizio in orario notturno"

Doveva scattare a dicembre, poi la rivoluzione è stata posticipata per mettere a punto tutta la "macchina" dei trasporti pubblici veneziani. Ora, però, si parte per davvero. Dopo le feste natalizia, ossia il 9 gennaio, pendolari e viaggiatori dovranno prestare attenzione a nuove linee e nuove corse tra Mestre e la provincia. Obiettivo migliorare i collegamenti con gli ospedali, l'aeroporto, il campus di via Torino e decongestionare le vie principali del centro mestrino. Saranno necessarie alcune settimane con ogni probabilità per digerire tutte le novità (in alcuni casi sono già scattate le polemiche degli utenti). 

SCARICA LA GUIDA CON TUTTI I DETTAGLI SULLA RIORGANIZZAZIONE

"Il piano di riorganizzazione non prevede alcun taglio nell’offerta di trasporto messa in campo oggi - dichiara in una nota Actv - sono quindi confermati gli oltre 25.4 milioni chilometri annui di percorrenza tra autobus e tram. Il nuovo piano, infatti, trasla 230mila chilometri (equivalenti all’1% della produzione chilometrica complessiva) dall'ambito urbano a quello extraurbano, fermo restando il fatto che gli autobus impiegati al di fuori del territorio del Comune di Venezia, una volta entrati in città, effettuano le fermate presenti lungo il percorso, migliorando di fatto il servizio". Gli attuali servizi scolastici e di rinforzo, già effettuati nelle aree interessate dalla riorganizzazione, non subiranno alcuna modifica. 

SCARICA LA GUIDA ALL'UTILIZZO DEI SERVIZI A SECONDA DELLA ZONA DI PARTENZA

Saranno incrementati i collegamenti con gli ospedali di Mestre, Mirano e Noale: "Vengono attivate le nuove linee circolari feriali 31H e 32H - continua Actv - da e per l’ospedale dell’Angelo, che sostituiscono le linee 31, 32, H1 e H2 a Nord di Mestre centro con una frequenza complessiva di 6 corse all'ora. La linea 3 subisce una parziale modifica del percorso: transita per Mestre stazione e poi per via Piave per evitare la sovrapposizione con il tram e mantenere un collegamento diretto tra la stazione ferroviaria e l’ospedale dell’Angelo, in sostituzione delle linee H1 e H2. Viene attivata la nuova linea feriale 48H, di collegamento tra i centri di Martellago, Ca’ Lin, via Gatta, Terraglio e l’ospedale dell’Angelo di Mestre e Mestre Centro con frequenza di 1 corsa/ora, per offrire anche un nuovo servizio in aree a domanda debole oggi servite solo parzialmente o non servite del tutto (via Gatta). Viene attivata la nuova linea feriale HE di collegamento tra le strutture ospedaliere di Mirano e Noale, con frequenza di 1 corsa/ora a parziale sostituzione delle linee extraurbane 4E (Noale-Mirano Ospedale) e 11E (Scorzè-Mirano Ospedale). In coincidenza con la nuova linea urbana 48H a Martellago, la HE garantisce attraverso l’interscambio un collegamento orario anche con l’Ospedale dell’Angelo di Mestre".

MAPPA NOALE-2

Con l'obiettivo di garantire una maggiore offerta di trasporto nelle ore notturne, vengono attivate nuove linee circolari giornaliere che collegheranno il centro di Mestre con le aree della prima cintura metropolitana:
 • Linea N3: collegherà l’ospedale di Mestre a Carpenedo, Favaro e Campalto, partendo da Mestre Centro alle ore 01.10 e 02.10.
 • Linea N4: collegherà l’Ospedale dell’Angelo di Mestre a Zelarino, Martellago e Maerne partendo da Mestre Centro alle ore 22.40 - 23.40 - 00.40 - 01.40.
 • Linea N5: collegherà Marghera – Spinea - via Miranese partendo da Mestre Centro alle ore 01.05 e 02.05.

NUOVI SERVIZI NOTTURNI-2

Saranno resi più diretti i collegamenti con la sede universitaria di Ca’ Foscari in via Torino, la stazione ferroviaria di Mestre e l’aeroporto Marco Polo:
 • Viene modificato parzialmente il percorso della linea 15, facendo transitare la linea per Corso del Popolo e non più per via Trento. Inoltre, dal lunedì al sabato incluso, dopo aver transitato per Mestre FS, la linea prosegue in via Torino fino alla sede universitaria di Ca’ Foscari.
 • Viene attivata la nuova linea 43: una linea feriale che, in sostituzione delle linee 31, 32, 41 e 42, effettua servizio continuativo tra Venezia e la stazione ferroviaria di Mestre transitando per v.le Ancona e via Torino (destinazione sede universitaria) con frequenza 2 corse/ora.

Saranno decongestionare le principali vie di Mestre e incrementati i collegamenti, in particolare in direzione Venezia, lungo la direttrice di via Castellana, adeguando l’offerta di trasporto alla domanda, vengono perciò modificate le seguenti linee:
 • Linea 7: ripristinato, durante tutto l’arco delle giornate dal lunedì al venerdì, il collegamento con Venezia prolungando le corse attualmente limitate a Mestre Centro.
 • Linea 9: modificato parzialmente il percorso portando il capolinea nei giorni feriali, anziché a Mestre FS, in via Tevere in sostituzione della linea 20.
Il collegamento Mestre Centro – Mestre FS viene garantito dalla linea tranviaria T2 con frequenza 6 corse/ora.
 • Linea 10: viene modificato parzialmente il percorso facendo transitare 1 corsa/ora per via Trento – Mestre FS in sostituzione della linea 15 che non transita più per via Trento.
 • Linea 2: Dal 9 gennaio le corse serali limitate in via Circonvallazione vengono prolungate a Mestre Centro. Più avanti, la linea sarà servita con mezzi autosnodati da 18 metri, modificando la frequenza da 6 a 5 corse/ora, garantendo una maggiore offerta per circa 150 posti in più all’ora. (Gli autosnodati saranno inseriti solo al completamento dei lavori VERITAS in via Vallon e dei lavori di viabilità necessari per il transito di bus autosnodati lungo il percorso).

MESTRE-3

Il servizio extraurbano prevede, oltre alla nascita della nuova linea HE, il potenziamento nei giorni feriali delle linee 5E Noale-Mestre e 6E Scorzè-Mestre (da 2 a 3 corse l'ora), a parziale sostituzione delle linee 20 e 21.

Actv ha anche organizzato un servizio di hostess per fornire maggiori informazioni al pubblico. Dal 3 gennaio una hostess sarà presente al mercato di Scorzè (orario mercato), dal 4 all’11 più hostess saranno presenti a piazzale Roma, piazzale Cialdini, alla stazione ferroviaria di Mestre tutto il giorno, il 5 gennaio al mercato di Noale (capolinea Actv) e il 6 gennaio al mercato di Martellago. Tutte le informazioni saranno reperibili anche sul sito dell'azienda e sui suoi social network, oltre che attraverso il call center Hellovenezia 0412424.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento